Sunday, 13 November 2011

Brioches con marmellata











Adoro le brioches! Quelle fatte in casa, che ti fanno venire il buonumore e che ti danno una marcia in più per tutta la giornata! 

Immancabili la domenica mattina.....buone anche il lunedi!

E se si congelano...anche per tutta la settimana!


Queste brioches con PM (pasta madre) necessitano di lunga lievitazione, pertanto io preparo l'impasto al sabato, le lascio lievitare tutta la notte e le cuocio la mattina della domenica.

Ingredienti: (per circa 20 mini brioches):
300 gr. di farina 00

75 gr. di farina Manitoba
250 gr. di PM  (Pasta Madre rinfrescata) o in alternativa (10 gr di  lievito di birra fresco)
125 gr. di zucchero (se vi piace poco dolce si può ridurre a 100 gr.)
150 ml. di latte
100 gr. di burro
1 uovo
1 cucchiaio raso di malto di riso o in alternativa miele
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
250 gr. di marmellata
zucchero a velo q.b.



Preparazione:
Per la preparazione è preferibile utilizzare una planetaria o un robot, ma è altrettanto facile farlo a mano, sebbene la fase di impasto richieda almeno una quindicina di minuti.

Portare il latte a temperatura ambiente (io lo metto per 20 sec. nel microonde).
Sciogliere la PM (o in alternativa il lievito di birra) nel latte.
Aggiungere il malto (o in alternativa il miele)e l'essenza di vaniglia e mescolare.
Aggiungere  l'uovo intero e amalgamare.
Fondere il burro e lasciare raffreddare.   Aggiungere all'impasto e amalgamare bene.
Aggiungere lo zucchero ed infine le farine setacciate ed il sale.
Impastare per una quindicina di minuti. si otterrà una pasta morbida ma elastica.
Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola capiente ad una temperatura di circa 25° (nel forno spento è l'ideale) fino al raddoppio (circa 3 ore).
Al termine della lievitazione stendere l'impasto in un rettangolo (circa 50x35 h. 0,5-1 cm) e spalmare l'impasto con la marmellata (ad eccezione di un bordo sul lato più lungo di circa  2-3   cm. per evitare la fuoriuscita di marmellata).
Arrotolare l'impasto su se stesso formando un cilindro.
Tagliare il rotolo a fette (l'altezza delle fette dipende dallo stampo che si vuole utilizzare: io uso degli stampi in silicone a forma di cuoricini alti circa 5 cm) di altezza pari alla metà circa dell'altezza degli stampi. 
Mettere negli stampi e riporre a lievitare per tutta la notte (o comunque  per una decina di ore) nel forno spento.
Trascorso il tempo di lievitazione, infornare a 200° per 20-25 minuti (fino a doratura delle brioches).
Sfornare, togliere non appena possibile dagli stampi, e una volta tiepide, spolverizzare con lo zucchero a velo. 
Sono buone anche il giorno dopo, conservate in un sacchetto di cotone o di carta.
Io le congelo e le tolgo dal congelatore una mezz'ora prima di consumarle, e mettendole pochi secondi nel microonde giusto per intiepidirle, immediatamente prima di mangiarle.

Buona colazione!!!

8 comments:

  1. Sono meravigliose.La bontà purtroppo la posso solo immaginare. Ciao, buona domenica

    ReplyDelete
  2. Per meris: Anche domattina, avro' un buon inizio di giornata!
    Buon fine domenica anche a te, ormai!

    ReplyDelete
  3. Sono bellissime!Ciao e buon inizio settimana!

    ReplyDelete
  4. Ciao Laura! Buon inizio settimana!!!!

    ReplyDelete
  5. Hai ragione, le brioche fatte in casa sono le migliori e secondo anche più buone! La forma che hai dato è davvero troppo bella... un abbraccio e buonissima giornata

    ReplyDelete
  6. grazie, ma non ho fatto molto! l'ho solo messe negli stampi!!!
    Un abbraccio e buonissima giornata anche a te!

    ReplyDelete
  7. Voglioprovare a farli anche io

    ReplyDelete
  8. per anonimo: se provi,dimmi cosa ne pensi!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
/*!-- CAROSELLO ORIZZONTALE INIZIO -->*/